Dolore articolare nel cane anziano: come gestirli?

Arricchimento ambientale per cani con problemi articolari

Fra i problemi più frequenti legati alla gestione dell’animale anziano, il dolore articolare è tra quelli più invalidanti, tanto che, ancora oggi è considerato uno dei motivi che più spesso porta i proprietari a pensare all’eutanasia per il loro fedele amico.

In questo articolo vediamo cosa possiamo fare per alleviare il più possibile i dolori articolari dei nostri animali senior, attraverso l’arricchimento ambientale e le buone abitudini di vita.

Dolore articolare nel cane anziano

I nostri amici a 4 zampe possono essere soggetti a dolore articolare con una frequenza che è direttamente proporzionale al loro peso e taglia. Oltre a sottoporli a controlli regolari al fine di riconoscere per tempo i problemi legati all’età, sarà fondamentale adeguare il nostro comportamento e ambiente in cui viviamo insieme a loro, al fine di rendere la loro vita più semplice.

Arricchimento ambientale per cani anziani con dolore articolare

Se ti sei reso conto che il tuo cane senior ha dolori osteo-articolari starai certamente già attuando un protocollo farmacologico atto a ridurne l’intensità.
Molti sono i farmaci e rimedi utili a lenire il disagio del dolore ed è importante adoperarli sotto indicazione del tuo medico veterinario per riuscire a rendere meno faticosa la vita del tuo pet.

Esistono però anche degli accorgimenti dal punto di vista dell’adattamento dell’ambiente in cui vive il cane che dovrebbero essere presi in considerazione.

Di seguito ne elenchiamo i più importanti.

Tappetini ortopedici come cuccia

I cani anziani hanno la necessità di sdraiarsi su materassini che non siano troppo morbidi soprattutto per riuscire ad alzarsi con maggiore facilità. Allo stesso modo non debbono essere superfici troppo dure che sarebbero scomode.
Ecco perché si possono cercare in commercio dei tappetini ortopedici che sono fatti apposta a questo scopo.

Pedane e tappeti antiscivolo

La stabilità è importante per ridurre il dolore e lo sforzo muscolo-articolare. Non costringere il cane a camminare su pavimentazioni scivolose è un accorgimento molto importante e che può fare davvero la differenza nel farlo sentire a suo agio.

Scalini e pedane per salire su letti e divani

Se da giovane aveva l’abitudine di stare affianco a te sul letto o sul divano e adesso non riesce più a farlo, aiutarlo con delle pedane per consentirgli di mantenere le sue abitudini è certamente indicato, soprattutto per mantenere la vicinanza a te (di cui adesso sente ancor più il bisogno).

Inoltre, non consentirgli di scendere saltando giù dal letto o divano è una accortezza utile per limitare eventuali traumi.

Questa è una accortezza da avere anche quando il cane è cucciolo, per limitare e prevenire eventuali problemi alle articolazioni da adulto.

In caso il cane non accettasse di utilizzare le pedane sarà utile avere un rialzo che circondi il letto o il luogo dove lui salta per andare a coricarsi (poltrona, divano ecc.) in modo da costringerlo a utilizzarlo.

Arricchimento ambientale per cani con problemi articolari evitare pavimenti scivolosi

Accesso alle scale limitato

Attenzione alle scale che potrebbero  essere un pericolo per il nostro pet. Mettere un cancelletto per limitarne l’utilizzo e accompagnarli con una pettorina quando è necessario fargliele fare è cosa indicata.

Ciotola rialzata

Sollevare all’altezza della spalla la ciotola del cane può essere utile soprattutto in caso di dolori articolari dell’arto anteriore, spalla e tratto cervicale.

Quando il cane mangia abbassandosi carica ulteriormente il peso sugli arti anteriori sovraccaricandoli e, quindi aggravando il dolore.

Altri accorgimenti per il cane anziano con artrosi

Cura dei piedi e delle unghie

I cani che vivono in casa, spesso hanno le unghie lunghe, non riuscendo a consumarle sul terreno.

Ti accorgi di questo problema perché il cane fa un simpatico tintinnio delle unghie sul pavimento mentre si muove in casa.
Controlla se toccano terra e accorciale in modo da rendere più agevole la sua camminata.

Anche i peli tra i polpastrelli dovrebbero essere mantenuti corti, in modo da lasciare che tutto il piede possa poggiare correttamente a terra senza interferenze.

Movimento regolare

Compatibilmente con la condizione fisica del cane è importante stimolarlo al movimento, con passeggiate quotidiane.

Questa attività serve non solo a mantenere lubrificate le articolazioni e quindi maggiormente in salute, ma anche a:

  • prevenire/gestire meglio il dolore
  • stimolare l’attività mentale del cane
  • attivare il metabolismo per prevenire l’aumento del peso corporeo

Attenzione al freddo

In particolare in inverno, limitare gli sbalzi di temperatura che potrebbero far acutizzare i dolori. Potrai poi valutare con il tuo veterinario la possibilità di consultare uno specialista fisiatrico per fare periodiche sedute riabilitative per migliorare il movimento e ridurre il dolore.

Bene, per oggi è tutto. Seguici sui nostri social per non perderti tutti gli aggiornamenti!